I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più...Accetto

44 - Da Kranjska Gora a Tarvisio

Percorso

Kranjska Gora, Jesenice, Rateče, Fusine in Valromana, Boscoverde, Tarvisio

Puoi essere il primo a scrivere una recensione per questo prodotto

44 - Da Kranjska Gora a Tarvisio

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Dettaglio

Punto partenza: Hotel Skipass 
Indirizzo: Koroška ulica 14C, Kranjska Gora (SLO)
Telefono: +386 (0)4 5821000
Orario di lavoro: LUN-DOM 08:00-21:00
Email/web: www.skipasshotel.si / info@skipasstravel.si
Coordinate GPS:

GM 46.486761,13.786883 – DM 46 29.2057,13 47.2130 – DMS 46°29' 12.340'',13°47' 12.779'

 

 

La mappa interattiva del percorso

Route 2,753,456 - powered by www.bikemap.net

Il percorso
Partendo dalla località turistica Kranjska Gora, la pista ciclabile Alpe Adria consente di raggiungere facilmente la località di Tarvisio e Malborghetto dando inoltre la possibilità di fare una tappa presso i Laghi di Fusine, perle della millenaria Foresta di Tarvisio. Percorrendo la ciclovia in direzione Jesenice, si attraversa l'abitato di Rateče e l'ex Confine di Stato. Una volta raggiunta la piana di Fusine si può decidere se proseguire direttamente verso Tarvisio o effettuare una tappa presso i Laghi - Lago Inferiore e Lago Superiore - che distano all’incirca 3 km dal bivio, luoghi incantevoli dai quali si può godere della vista del Monte Mangart e della catene montuose circostanti. Ritornando sulla ciclovia, si raggiunge successivamente un ponte in ferro che consente di attraversare l'Orrido del torrente Slizza. Superato l’alto e suggestivo ponte, dalla località Boscoverde ci si dirige verso Fusine in Valromana su di un leggero pendio circondato dai boschi. Si prosegue verso Tarvisio. Chi ha voglia di proseguire lungo la ciclovia e raggiungere l'incantevole paese Malborghetto (10 km), assaporerà la quiete di un paesino incastonato tra le Alpi Giulie.  Possibilità di noleggio bici presso i BWP di Kranjska Gora e Tarvisio. Possibilità di noleggio e consegna bici presso due BWP diversi.

Cosa si incontra
Le zone di interesse naturalistico sono elencate nel percorso di cui sopra. Vista la bassa difficoltà dell'itinerario, adatto anche alle famiglie, elenchiamo di seguito alcuni eventi / zone di interesse rivolti  soprattutto ai bambini. L'Agenzia Julijana di Kranjska Gora organizza la visita del Paese di Kekec (durata del programma: 2h ), l'eroe dei bambini nato dalla penna dello scrittore locale Josip Vandot che con coraggio ed ingegno riesce sempre a liberarsi dai guai. Kekec e i suoi amici vivono in una baita sui monti della suddetta località turistica, dove possono accedere bambini dai 3 ai 10 anni, ed ai quali Kekec offrirà del latte con polenta di grano saraceno e ove ascolteranno rapiti le favole del tempo che fu. Nel Tarvisiano consigliamo di visitare: il cinquecentesco museo etnografico Palazzo Veneziano di Malborghetto ed il museo della tradizione mineraria di Cave del Predil, miniera di piombo e zinco attiva fino al 1991. Previo appuntamento vengono organizzate visite guidate per bambini.

PER SAPERNE DI PIU':
il Paese di Kekec: www.kekec.si
Museo etnografico Palazzo Veneziano: www.palazzo-veneziano.com
Museo della tradizione mineraria: www.miniera-di-raibl.it

 

Particolarità storiche / etnico culturali
La Val Canale (di cui fanno parte Tarvisio e Malborghetto) fu annessa all'Italia con il Trattato di Saint-Germain del 1919: prima di questa data la maggior parte della valle aveva fatto parte per centinaia di anni del Ducato di Carinzia, mentre la sua parte orientale era appartenuta, fin dall'XI secolo, al Ducato di Carniola. Con il trattato sugli "optanti", stipulato tra Mussolini e Hitler nel 1939, tedeschi e sloveni lasciarono il territorio italiano verso la Germania nazionalsocialista. Solo il 20% vi fece ritorno dopo la guerra, mentre la maggior parte preferì rimanere nell´attuale Austria. Nel 2000 vi era ancora circa il 20% di popolazione autoctona di lingua tedesca e slovena nella Val Canale. Dagli anni Settanta l'area si sviluppò molto rapidamente, soprattutto grazie alle attività di import export. Dopo l'alluvione del 2003 e l'entrata della Slovenia nell'Unione europea nel 2004, il territorio fu costretto ad affrontare notevoli difficoltà (spopolamento, mancanza di lavoro). Ciò nonostante si continua a credere nelle potenzialità di queste terre e ad investire soprattutto nel turismo. Kranjska Gora si trova tra le Alpi Giulie e le Caravanche ed è conosciuta principalmente come località sciistica e di villeggiatura, oltre che per un frequentato casinò e wellness center. Ospita annualmente un evento della Coppa del mondo di sci alpino, nota come “Vitranc Cup”. 

PER SAPERNE DI PIU':
Kranjska Gora www.kranjska.sl
Vitranc Cup www.pokal-vitranc.si

 

Particolarità culinarie
Nella Val Canale (ITA) consigliamo di recarvi presso l'Antica Trattoria da Giusy a Malborghetto. Il menù è ispirato alla I guerra mondiale con nomi che la ricordano. Alcune pietanze, come le minestre, vengono servite in piatti che simulano le gavette. Da provare assolutamente lo strudel di mele. Nella valle Zgornjesavska dolina (SLO) troviamo piatti tipici sloveni dal carattere alpino. Vista la vicinanza con altri paesi, è possibile recarsi in ristoranti che offrono piatti italiani ed austriaci. Consigliamo la Trattoria - Gostilna pri Martinu di Kanjska Gora, che offre piatti caserecci e ospitalità.

PER SAPERNE DI PIU':
Antica Trattoria da Giusy www.trattoria-da-giusy.it
Trattoria pri Martinu www.gostilna-pri-martinu.si

 

Scrivi la tua recensione

Solo i clienti registrati possono recensire. Per favore, accedi or registrati

Mathitech s.r.l., Viale Miramare 5, 34135 Trieste (TS), Italy & MATHITECH d.o.o., Kraska Ulica 4, 6210 Sezana, Slovenija